Centro di Formazione Professionale del Radon

COME SAPERE SE UN SISTEMA DI RISANAMENTO RADON CONTINUA A FUNZIONARE IN MODO EFFICIENTE?

RADON IN PILLOLE: COME SAPERE SE UN SISTEMA DI RISANAMENTO RADON CONTINUA A FUNZIONARE IN MODO EFFICIENTE?

Esistono diversi metodi per abbassare i livelli di Radon in un edificio. La raccomandazione è sempre quella di prevenire l’ingresso del Radon nell’edificio. In alcuni casi, però, non c’è altra scelta che ridurre il Radon dopo che è entrato.
Ciò che è importante sapere è che, come qualunque altro sistema che funziona ad elettricità e che impiega il movimento di parti meccaniche, un sistema di risanamento del Radon richiede un programma di verifica e manutenzione periodica. Si consiglia di controllare regolarmente i dispositivi di avviso e assicurarsi che il sistema funzioni correttamente.
In caso di malfunzionamento, potrebbe essere necessario sostituire gli aspiratori. Tuttavia, gli aspiratori per il Radon di buona qualità dovrebbero garantire un funzionamento di almeno 5 (anche se buoni prodotti, come gli aspiratori appositamente progettati da RadonAway, possono funzionare per oltre 10 anni).

 

📣   Sebbene il D.Lgs. 101 del 31 Luglio 2020 richieda la ripetizione delle misure annuali di concentrazione di attività di Radon ogni 4 anni (in caso di installazione di un sistema di risanamento) è raccomandabile effettuare delle misurazioni intermedie o, ancora meglio, dotarsi di misuratori in continuo della concertazione di attività di Radon, in modo da intervenire tempestivamente in caso di non corretto funzionamento o anomalia del sistema.

Qui potete vedere due comuni sistemi di avviso e di allarme impiegati nei sistemi di depressurizzazione sotto l’edificio:


Allarme sonoro di flusso RadonAway

 


Manometro analogico RadonAway

 

Puoi leggere tutti gli articoli di  Radon in Pillole qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.