Centro di Formazione Professionale del Radon

RADON: MISURE DI BREVE PERIODO O MISURE DI LUNGO PERIODO?


RADON IN PILLOLE: “RADON: MISURE DI BREVE PERIODO O MISURE DI LUNGO PERIODO?”


La concentrazione di Radon indoor è molto variabile ed in particolare normalmente si può riscontrare un picco massimo nella stagione invernale ed un picco minimo in quella estiva. Per questa ragione anche il D.Lgs. 101/2020 prescrive che la misura della concentrazione di attività di Radon debba avere la durata di un anno, in modo che il valore medio determinato rappresenti effettivamente un indici del rischio per le persone che occupano quei locali. Tuttavia, in alcuni casi, potrebbe essere utile eseguire un test di breve periodo. In generale, un test Radon di breve durata non dovrebbe comunque essere inferiore a 2 giorni e può durare anche fino a oltre 30 giorni. Nella tabella seguente, vediamo quali sono le motivazioni tipiche per scegliere un test Radon a breve termine e un test Radon a lungo termine:

 

Misure di BREVE periodoMisure di LUNGO periodo
Rischio potenzialeValutazione del rischio
Valutazione preliminare e caratterizzazione di un edificioMisura rappresentativa delle condizioni di «abitazione» dell’edificio
Diagnostica e ricerca delle vie di ingressoValore medio «stabile»
Verifica corretto funzionamento sistemi di risanamentoVerifica efficacia sistemi di risanamento

 


RadonMarket Academy, Centro di Formazione Professionale del Radon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.