Centro di Formazione Professionale del Radon

UNO STRUMENTO PROFESSIONALE PER IL RADON? LA RISPOSTA E’ CORENTIUM PRO DI AIRTHINGS

Ing. Gianluca Troiano, NRPP Certified Radon Professional, Ingegnere Nucleare, Esperto in Radioprotezione – Grd. III n. 538

Nel numero precedente vi abbiamo parlato della famiglia “Corentium” di Airthings, di cui fanno parte i modelli Corentium Home, Corentium Plus e Corentium Pro. Abbiamo analizzato le differenze dei due modelli Home e Plus, simili nell’aspetto ma molto diversi nelle caratteristiche tecniche e nelle performance.
In questo numero voglio dedicare un approfondimento per quello che, a mio parere, è il fiore all’occhiello di questa famiglia di strumenti, il Corentium Pro. Parliamo di uno strumento che, a dispetto del prezzo assolutamente accessibile, ha tutte le caratteristiche di uno strumento professionale, dalle performances elevate e che permette una versatilità di utilizzo che è difficile da trovare in altri strumenti.

Corentium Pro by Airthings

Prima di addentrarci nella valutazione dei parametri tecnici in termini di risposta, mettiamo in evidenza quali sono le caratteristiche che lo classificano come strumento professionale e quindi rivolto alla categoria dei professionisti del Radon.

CUSTODIA
Sembra un aspetto banale ma non lo è, infatti per mantenere il corretto stato di taratura di uno strumento è importante che lo stesso non sia soggetto ad urti o shock meccanici e avere una valigetta dedicata per il suo trasporto e per la sua custodia quando non utilizzato aiuta a prevenire questo tipo di eventi.


CERTIFICATO DI TARATURA E CERTIFICATO NRPP
Lo strumento viene fornito munito di certificato di taratura emesso dal produttore (Airthings) con l’indicazione della riferibilità metrologica (n.b. non è un certificato di taratura emesso in accreditamento). Il Corentium Pro è inserito nell’elenco degli strumenti considerati affidabili dall’NRPP (National Radon Proficiency Program) degli Stati Uniti. Ciò significa che ha superato i criteri di affidabilità richiesti da tale associazione (che è la più importante negli Stati Uniti ed è ufficialmente riconosciuta) per essere impiegato da professionisti del Radon.

DURATA DELLA BATTERIA E CAPACITA’ DI MEMORIA
Il Corentium Pro è in grado di misurare in continuo la concentrazione di attività di Radon per oltre un anno. Nelle specifiche è indicato che le batterie durano fino a 18 mesi ma, personalmente, preferisco effettuare il cambio delle batterie in occasione della taratura annuale che effettuo sugli strumenti che impiego, trattandosi oltretutto di normali batterie AA (LR06). Questa particolare caratteristica ne consente l’impiego anche in ambienti privi di alimentazione elettrica senza doversi preoccupare di limitare la durata della misura. Inoltre, la memoria interna consente di registrare fino a 5 anni di misure in continuo (con una risoluzione temporale di 1 misura all’ora) e quindi di conservare lo storico di tutte le misurazioni effettuate senza doversi preoccupare di liberare la memoria per fare spazio per le nuove campagne di misura.

MANEGGEVOLEZZA
Grazie alle dimensioni ridotte (14 cm x 14 cm x 3 cm) e alla sua leggerezza (pesa solo 300 grammi, batterie incluse!), il Corentium Pro è comodo da portare in giro e facile da posizionare.

CAVALLETTO
Il Corentium PRO è predisposto per essere posizionato su un cavalletto (non fornito in dotazione assieme allo strumento ma acquistabile a parte anche sul nostro marketplace), di quelli normalmente impiegati per le macchine fotografiche.

Oltre alla comodità che ciò può rappresentare quando si devono effettuare misure in ambienti vuoti o presso edifici di cui non si conoscono bene le caratteristiche, può essere la soluzione per poter effettuare la misurazione in accordo con alcuni requisiti previsti dalla norma UNI ISO 11665-8:2020 (Misura della radioattività nell’ambiente – Aria: radon-222 – Parte 8: Metodologie per le indagini iniziali e supplementari negli edifici) come ad esempio l’indicazione che lo strumento di misura deve essere posto ad una altezza compresa tra 1 e 2 metri e che attorno allo strumento ci sia sufficiente spazio per un corretto campionamento dell’aria.

LUCCHETTO DI SICUREZZA
Il Corentium PRO è predisposto per essere protetto da furto mediante lucchetto di sicurezza (non fornito in dotazione assieme allo strumento) di quelli che si trovano normalmente in commercio per i Laptop. Grazie a questa caratteristica non ci dovremo più preoccupare di lasciare incustodito il nostro strumento per diversi giorni durante le misurazioni. Consiglio, comunque, di far firmare sempre al Cliente una presa di responsabilità sulla custodia dello strumento durante il periodo di monitoraggio e di prevedere, eventualmente, un impegno a risarcire lo strumento in caso di furto o danno.


SENSORE DI SHOCK
Per un professionista è importante che la misurazione sia condotta nelle condizioni da lui stabilite e che quindi lo strumento non sia spostato durante il periodo di monitoraggio. Il sensore di movimento di cui è dotato il Corentium Pro consente di individuare i momenti in cui lo strumento potrebbe essere stato spostato dalla sua posizione e, tenuto contro di eventuali variazioni contestuali nei parametri ambientali, di valutare se la misura debba essere invalidata o meno.

SOFTWARE
Per la visualizzazione e l’elaborazione dei dati è possibile impiegare un tablet o uno smartphone mediante “Corentium Pro app” disponibile sia su App Store sia Google play.
In alternativa è possibile utilizzare il software dedicato e gratuito per PC (CRA PC Software) che consente anche la creazione di Report di Misura personalizzabili. CRA PC può essere scaricato gratuitamente da qui:

Il software è allo stesso tempo semplice da usare e molto completo e dettagliato. Nel grafico è possibile visualizzare sia i valori di concentrazione di attività di radon sia i parametri ambientali misurati dal Corentium Pro (temperatura, pressione ed umidità), impostare il periodo di monitoraggio, definire giorni e orari di lavoro per avere una valutazione della concentrazione media di attività di radon solo negli orari di effettiva occupazione dei locali.

CRA PC – Corentium Pro by Airthings

Altra funzione molto interessante e pratica da utilizzare è la procedura guidata per l’elaborazione di un report di misura, che guida passo passo l’utente nella produzione del documento finale. Si parte dalla selezione della campagna di misura, attraverso il collegamento del Corentium Pro alla porta USB del PC e quindi utilizzando direttamente il trasferimento dei dati oppure richiamando una campagna di misura precedentemente salvata sul PC. Si definisce l’intervallo della campagna di misura e si possono definire quali sono i giorni e gli orari lavorativi.

Si sceglie il modello di report che si vuole adottare (ci sono già due modelli di report in Italiano precaricati nel software che possono essere adeguati praticamente per tutte le situazioni che si possono incontrare) e si indicano quali sono i parametri che vogliamo compaiano nel grafico inserito nel report.

Si inseriscono i dati relativi al luogo di posizionamento (Cliente, indirizzo, contatti, caratteristiche dell’edificio…) e alla fine si può scegliere se visualizzare il Rapporto di Misura, se salvarlo direttamente in formato .pdf o se inviarlo tramite email. La campagna di misura può essere salvata sul PC e richiamata in un secondo momento, senza bisogno di collegare nuovamente il Corentium Pro.

CARATTERISTICHE TECNICHE
Anche dal punto di vista tecnico, in termini di risposta, il Corentium Pro non delude. Grazie alle 4 camere di misura indipendenti di cui è dotato, è in grado di fornire una misurazione della concentrazione di attività di Radon ora per ora, in modo sufficientemente preciso.

Riporto di seguito una tabella in cui ho riassunto i principali parametri tecnici:

(1)    Intervallo di temperatura ambientale in cui lo strumento misura correttamente
(2)    Intervallo di umidità relativa presente nell’ambiente in cui lo strumento misura correttamente. Si raccomanda di non utilizzare lo strumento in presenza di umidità elevate, in particolare con presenza di condensa che potrebbe causare il danneggiamento dello strumento.
(3)    E’ il tempo medio che impiega l’aria presente nell’ambiente a trovarsi in condizioni in equilibrio con quella campionata all’interno delle camere di misura.
(4)    L’incertezza è definita su una deviazione standard (fattore di copertura K=1).

In conclusione, posso affermare che il Corentium Pro è lo strumento ideale per un professionista del Radon che vuole garantire al Proprio cliente misurazioni affidabili e allo stesso tempo vuole avere uno strumento facile da utilizzare ma completo.
E parlo per esperienza diretta in quanto utilizzo questi strumenti da diversi anni, con essi ho condotto numerose campagne di misura e li ho testati effettuando Proficiency Test (Prove di affidabilità) presso organizzazioni indipendenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.