Centro di Formazione Professionale del Radon

RADEX MR107 RIVELATORE DI GAS RADON PER LE CASE E GLI UFFICI

Ing. Reza Hosseini, Dottorato di ricerca in Ingegneria Ambientale e delle Infrastrutture, NRPP Certified Radon Professional

Negli ultimi due numeri di RadonMarket Mag (n° 20.04 & n° 20.05) abbiamo visto quali sono i più comuni sensori impiegati nei CRM (Continuous Radon Monitor) come ad esempio la camera a ionizzazione con funzionamento in pulsata, il fotodiodo (sensore a stato solido), la cella a scintillazione (o cella di Lucas). Abbiamo anche pubblicato la recensione dello strumento DURRIDGE RAD7, uno degli strumenti professionali più prestigiosi e più performanti, dotato di sensori a stato solido.

In questo numero vogliamo presentarvi un altro strumento di misura che utilizza un sensore a stato solido, appartenente alla categoria di strumenti più economici rispetto al DURRIDGE RAD7; si tratta del RADEX MR107 di  QUARTARAD.

RADEX MR107 di QUARTARAD

Sebbene il RADEX MR107 sia uno degli strumenti più sconomici che si trovano sul mercato, le sue prestazioni sono interessanti ed è dotato di sensori aggiuntivi per la misura della temperatura e dell’umidità, oltre a disporre di un software gratuito per l’elaborazione dei dati. Ma vediamo nel dettaglio le caratteristiche di questo strumento.

 

Specifiche RadexMR107

Il RADEX MR107 con le sue dimensioni di 15.5×8.0x5.8 cm ed un peso di soli 270 grammi è uno strumento piccolo e leggero. Il suo case di plastica è robusto e presenta due pulsanti, uno nella parte frontale, di fianco al display e uno nella parte posteriore.

Con il pulsante nella parte frontale è possibile cambiare I dati visualizzati a display, con quello nella parte posteriore è possibile accendere e spegnere lo strumento. Un piccolo LED bianco lampeggiante indica il corretto funzionamento dello strumento.

Il RADEX MR107 è dotato di una batteria interna ma può anche essere collegato ad una alimentazione esterna mediante la porta micro-USB presente sul retro dello strumento.

Secondo le specifiche fornite da produttore, la batteria interna ha una durata di circa 140 ore per misurazioni in continuo. Lo strumento ha quindi un’autonomia inferiore rispetto ad altri strumenti di misura della stessa fascia, ma allo stesso tempo la batteria ricaricabile al suo interno lo rende comunque uno strumento versatile.

Il RADEX MR107 è in grado di rilevare le variazioni dinamiche della concentrazione di Gas radon ed emette un allarme sonoro quando i livelli di Radon raggiungono valori pericolosi. La soglia di allarme può essere impostata tramite il software gratuito in dotazione allo strumento, cos anche rende ancora più interessante questa funzione.

Come dicevamo, un aspetto interessante di questo strumento è il suo software gratuito, il RADEX Data Center. Sebbene il RADEX Data Center non sia un software di livello avanzato come il CAPTURE della DURRIDGE o il  RADONVISION della SARAD, tuttavia, grazie alla sua interfaccia semplice e user-friendly è intuitivo da utilizzare. Lo strumento si connette al software tramite il cavetto USB in dotazione. Le misure di Radon, temperature e umidità sono mostrate nel grafico, dove è possibile visualizzare le variazioni nel tempo delle grandezze misurate.

E’ possibile scaricare il RADEX Data Center direttamente nella piattaforma di RadonMarket a questo link: HERE.
Ricordati di caricare nel software gli esempi inclusi, in modo da poter vedere le diverse opzioni.

 

RADEX DATA CENTER

 

 

Il RADEX MR107 è dotato di un piccolo display, certamente più piccolo di quelli presenti su altri strumenti quali il Corentium Home di Airthings o il Radon Scout Home/Pro di SARAD.

Tuttavia le informazioni che è possibile visualizzare sono complete. E’ anche possibile I dati visualizzati nel display attraverso il software RADEX Data Center.

Un altro punto di forza del RADEX MR107 è il suo ampio range di misura, da 30 a 37000 Bq/m3. Nel caso in cui la concentrazione di Radon sia inferiore a 30 Bq/m3 sul display non verrà visualizzato il valore della concentrazione di Radon ma comparirà la dicitura “<30 Bq/m3”. Tuttavia, in questo caso significa che i livelli di Radon presenti nell’ambiente sono così bassi da non destare preoccupazione.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *