Centro di Formazione Professionale del Radon

MAPPE DELLA CONCENTRAZIONE DEL RADON NELLE REGIONI ITALIANE

RADON IN PILLOLE: MAPPE DELLA CONCENTRAZIONE DEL RADON NELLE REGIONI ITALIANE

Probabilmente hai sentito parlare della mappa del radon o l’hai già cercata per la tua regione. Ma sai che tipo di informazioni puoi e, cosa più importante, che tipo di informazioni non puoi ottenere da una mappa del radon?

Fonte: http://radon.iss.it/tag/mappe-radon-regioni

La prima cosa da sapere è:

🔔🤦‍  La mappa Radon non deve essere utilizzato per determinare se le singole case devono essere testate. Non importa dove vivi, testa la tua casa per il Radon: è facile ed economico.

🤷  Quindi, se questo è vero, a cosa serve una mappa del Radon?

Le mappe Radon sono sviluppate per identificare le aree nelle quali potenzialmente i livelli di Radon indoor possono essere più elevati.

Queste mappe hanno lo scopo di aiutare le istutuzioni ad individuare le attività necessarie e le risorse da mettere in campo per pianificare la riduzione del rischio; servono inoltre per indicare in quali aree gli edifici di nuova costruzione devono essere progettati con sistemi di prevenzione per il Radon più efficaci.

Nello sviluppo di una mappa del Radon, sono presi in considerazione i dati relativi alle misurazioni di Radon indoor effettuate nel territorio (eventualmente suddivisi in base alle tipologie di fondazione degli edifici), i dati sulla conformazione geologica del terreno, i dati sulle misure di concentrazione di attività di Radon all’aperto in prossimità del suolo. Una delle più antiche mappe del Radon è stata sviluppata negli Stati Uniti nel 1993.


 

RadonMarket Academy, Centro di Formazione Professionale del Radon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.